RECENSIONI

Wednesday, 03 December 2014 23:03
Simone Tomei

La Rondine, G. Puccini

Il soprano Chiara Pieretti è stata un’ottima Lisette senza dubbio il personaggio più esilarante dell’opera; si è capita la sua stoffa subito dalla difficile entrata che le ha assegnato il compositore sulle note bitonali dell’orchestra; ha proseguito la sua interpretazione con sicurezza e padronanza di palcoscenico, ma mi preme sottolineare il quasi inaspettato carattere emozionante e amorevole duetto con Prunier alla fine del primo atto, dove ha dato prova di grande bravura e sicurezza vocale nel pianissimo “si bemolle” sulle parole di “sono te”.

We are using cookies to give you the best experience on our site. By continuing to use our website, you are agreeing to our use of cookies.